Punti di vista

“quando ti lascia da solo a piangere e battere i pugni contro il muro, quando diventa una priorità..”

Oggi mi trovo dall’altra parte del vetro, senza averlo chiesto, avendoci ragionato più volte ma mai troppo da vicino. 

A teatro qualcuno diceva: “il vostro essere lì, fermi, al centro di un pavimento e già di per se un’opera d’arte, una bellezza incontrollabile”…

Ed io oggi vedo un’opera d’arte tra le più belle, vedo per la seconda volta nella mia breve esistenza una vita potentissima che si esprime in tutta la sua forza, tra le note di un pianoforte suonato per dare un sottofondo.

Vita che mi riporta indietro, che mi fa comprendere ancor di più i doni che ho ricevuto, i nodi che mi legano a chi era con me, a chi oggi ho visto e sentito di nuovo, a dei ragazzi che vedono lontano con braccia e gambe pronte a muoversi per urlare che la morte non ha  vinto.

Da un altro punto di vista, ma di nuovo.

 

E di fronte a tutto questo rimango senza fiato, senza strumenti…

posso solo darmi da fare e ringraziare, più forte che mai.

 

 

Annunci

One thought on “Punti di vista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...